Yes, they can. Why can’t we too?

The URI to TrackBack this entry is: https://lejournaldesara.wordpress.com/2008/11/05/yes-they-can-why-cant-we/trackback/

RSS feed for comments on this post.

11 commentiLascia un commento

  1. Da noi, al massimo, possiamo dire

    I BELIEVE

    tipo Fox Mulder di X-Files.

    I BELIEVE nella venuta di un nuovo leader progressista.

  2. Speriamo. Ma non sono molto ottimista: sono troppe le cose che dovrebbero cambiare qui da noi. Basta con questi politici stagionati!!

  3. Loro sono già morti (simbolicamente, intendo). Solo che non se ne sono ancora accorti.

  4. Ma noi sì! A la retraite!!!!!

  5. Non so perché, ma mi trovo quasi sempre d’accordo con i commenti di Fra’ Puccino.

    Ma cosa vuole dire “al al retraite”??

  6. Separati alla nascita.
    Significa: IN PENSIONE!!!!!!!

  7. Scrivo oggi dopo la sentenza della Diaz, con un certo senso di amarezza e rassegnazione. Chi ha vissuto in prima persona quelle tristi giornate puo’ capire. Sono d’accordo che un nuovo leader non sarebbe sufficiente. Troppe le cose che dovrebbero cambiare. Non avrei mai pensato di arrivare ad invidiare un cittadino statunitense!

  8. Pensiamo così Davide: gli americani hanno subito 8 anni di Bush incassando-giustamente-le critiche di mezzo mondo. E poi è successo quel che sappiamo.
    Per ora abbiamo in comune la condizione disastrosa pre-miracolo. Riusciremo a trovare nuove-ma nuove davvero!!- rappresentanze politche?? Auguri Italia!

  9. La domanda un po’ inquietante che mi nasce dentro è: ma quanti anni di berlusconismo dovremo sorbirci ancora in Italia prima che il vento cambi direzione anche da noi? Mi sembra che andiamo un po’ a rilento. Ciò che dico sempre è: non mi preoccupa che in Italia ci siano certi personaggi, mi preoccupa molto di più che ci siano milioni di persone che li votano e ne fanno i propri leader, nonchè la mancanza di nuove ideologiche politiche e di un ricambio reale della compagine politica.
    Ma non importa quanto ci vorrà. La certezza dentro di me è che WE CAN TOO.

  10. Ehilà Federica! Come stai??

    Guarda, cito una canzone dei Subsonica che, secondo me, sono i portavoce del nostro mondo moderno:

    Questo vuoto esploderà, ESPLODERA’!

  11. Ciao Sara, io tutto ok, anche se il lavoro è tanto e non riesco a scrivere tanto spesso sul tuo bellissimo blog. Comunque, sappiate entrambi che vi seguiamo sempre con affetto, e il tempo per una lettura delle vostre finestre sul mondo lo troviamo sempre…

    Condivido i Subsonica e la loro idea sulla fine di questo vuoto.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: