Le mie medie intolleranti

Un omaggio ai favolosi tempi delle medie

Grazie per per avermi fatto diventare quella che sono: se non mi sono buttata in un pozzo allora

adesso sono pronta a tutto

CAPAREZZA-LA MIA PARTE INTOLLERANTE(2006)

3° B di un I.T.C. Una classe di classici figli di... Ho dubbi amletici tipici dei 16: essere o non essere patetici/ Non vivo di pallone, non parlo di figone, non indosso vesti buone, quindi sono fuori da ogni discussione/Cari professori miei, io vorrei che in giro ci fossero meno bulli del cazzo e più gay,
più dreadlock e meno monclair, più Stratocaster e meno DJ

 

 

Published in: on novembre 4, 2008 at 8:18 am  Comments (1)  
Tags: , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://lejournaldesara.wordpress.com/2008/11/04/le-mie-medie-intolleranti/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Essere emarginati alle medie vuol dire essere stati troppo intelligenti.

    Ma chissà cosa devono essere le medie oggi, se non vai dal parrucchiere una volta a settimana, non c’hai il Nokia 880K e gli occhiali con 0,5 metri di raggio.

    Oggi, persino se leggi Moccia rischi che ti considerino un intellettuale.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: