Quella lingua un pò così

Mentre i veneti gallo-padani (?) sono in attesa di festeggiare la loro Venigallia ( festa pseudoceltica in costume, di quelle che ti trovi il tuo commercialista di Povolaro sbronzo con tanto di cappello cornuto) analizziamo la ricchezza consonantica del dialetto vicentino.

Quale altra lingua riesce a comporre una frase di senso compiuto con sole tre vocali?

E’ stata la performance di un pensionato ad illuminarmi quando ha chiesto a Raniero se la bicicletta appoggiata al muro fosse la sua.

Ea è a eo?

Trad: è sua la bicicletta?

Published in: on maggio 19, 2008 at 5:26 pm  Comments (2)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://lejournaldesara.wordpress.com/2008/05/19/quella-lingua-un-po-cosi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Se no xe usa e “consonanti” se se conserva i denti boni e se sparagna dal dentista.

    E qua semo ‘bituai a sparagnar.

  2. Le consonanti in effetti sono guardate con sospetto un pò in tutto il Veneto: doppie inesistenti, eeeeiiii….oiiiiii allungati all’infinito. Un argomento da approfondire.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: