Can-vivenza

Ci sono persone a cui gli animali non piacciono.

 

Spesso si tratta di persone ordinate, precise e un po’ pignole. Tutte qualità che gli animali non tengono in nessun conto. Sembrano aver dimenticato che gli ultimi ad affacciarsi al mondo sono stati gli uomini e che gli animali se ne stavano tranquilli beati senza di noi. 

Non delirare per gli animali è un diritto: per esempio, io e le melanzane ci guardiamo da sempre con reciproco sospetto ma senza mai passare alle vie di fatto. Si può non amare e tollerare. Oppure non gradire e ignorare.

Perciò a tutti quelli che scrivono sui muri “A morte i cani che c*g*no”e ti guardano torvo non appena il tuo cane alza la zampa in un’aiuola( cosa devo fare, fargli usare il water? Portarmi una cannuccia per la pipì?) auguro un inferno bestiale dove saranno portati al guinzaglio da un border collie con il forcone a fare il giro dei campetti del loro quartiere. E con la paletta.

Published in: on maggio 9, 2008 at 4:39 pm  Comments (7)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://lejournaldesara.wordpress.com/2008/05/09/can-vivenza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Con la paletta dove?

    Perché io un’idea ce l’avrei…

    Comunque queste persone il loro inferno probabilmente ce l’hanno già. La loro vita.

  2. Quando ero bambina e portavo a passeggio il mio cagnolino ne ho viste di tutti i colori: vecchie signore che scappavano neanche avessi avuto Cerbero al guinzaglio, uomini che brontolavano se ci fermavamo vicino ai loro preziosi garage, addirittura un paio di volte ci hanno tirato addosso dei sassi e minacciato di mettere il veleno. Premetto che ho sempre raccolto il “grosso”, ma anche se questo non fosse, è giustificato un tale clima di odio verso gli animali??

  3. Povera gente! L’intolleranza, sia essa rivolta a persone o animali, è una cosa che avvelena l’anima di chi la prova. Concordo con Fra Puccino e lascio queste persone alla loro misera e “avvelenata” vita.

  4. Ciao!
    Complimenti per Nespola: è deliziosa!
    So cosa significa amare un cane con un brutto passato. La mia l’ho trovata in canile, mentre il mio gatto l’ho trovato per strada,scheletrico e con una zampetta rotta. Gli animali che hanno sofferto ti sono ancora più grati perchè non danno il tuo affetto per scontato.

  5. Ma il mondo non è abbastanza grande per tutti???🙂

  6. Purtroppo non per coloro che lo vorrebbero a loro immagine e somiglianza….purtroppo!

  7. Proprio vero!!
    Sigh😦


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: