La torta della nonna

copia-di-marzo08-028.jpgcopia-di-marzo08-029.jpgcopia-di-marzo08-033.jpgcopia-di-marzo08-034.jpgcopia-di-marzo08-037.jpgcopia-di-marzo08-040.jpg

A grande richiesta ecco la ricetta della mia famosa torta, tramandata di madre in figlia dalla mia famiglia😉

Una ricetta  immensamente semplice, quasi banale ma il risultato, come molti di voi hanno apprezzato, non è niente male.Tre sono i fattori segreti per questa torta:

La frumina, il tempo di cottura e la ricotta al posto del burro… tutto svelato per voi!

Ingredienti: 

 2 etti e mezzo di ricotta

1 etto di zucchero

3 uova

1 etto di frumina

2etti di farina

½ bicchiere di latte

1 etto di gocce cioccolata fondente

1 bustina di lievito vanigliato

 

In una terrina mescolate lo zucchero e la ricotta fino a ottenere una crema. Aggiungete due uova e la frumina(amido di frumento ) che rende più morbido l’impasto.

Sempre mescolando aggiungete il terzo uovo e la farina.Poi è la volta del latte e della cioccolata fondente tagliata a pezzetti. Per i più pigri vanno benissimo anche le gocce di cioccolata già pronte (tipo quelle della Perugina)

Spolverizzate con il lievito e voilà: in forno (il mio è elettrico) a 180 gradi per TRENTUN minuti. Non uno di più e non uno di meno. Lo stesso impasto può servire per fare dei muffins. In questi casi lasciarte in forno per 20 minuti.

 

BUON APPETITO!

 

 

 

 

 

Published in: on marzo 16, 2008 at 11:46 am  Comments (19)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://lejournaldesara.wordpress.com/2008/03/16/la-torta-della-nonna/trackback/

RSS feed for comments on this post.

19 commentiLascia un commento

  1. Si può acquistare on line?

    Io ne vorrei una. E la vorrei adesso!!

  2. E fattela ciccio bello!

    Oppure vieni a farmi visita!!🙂

  3. Oh mio Dio, grazie davvero! Credo di fare la felicità di Gianni con questa ricetta, lui è un amante dei dolci, e se tra gli ingredienti ci sono anche ricotta e cioccolato fondente in genere va in estasi. Ti faccio sapere, ma intanto mi hai già fatto un regalo. Ancora un consiglio: anche io ho il forno elettrico, ma per il momento sono alloggiata da mia madre, che ha un forno a gas: che faccio, la tengo in forno comunque 31 minuti (il tempo di cottura più strano che abbia mai letto, comunque!) Ciao, e tanti baci dal Salento.

  4. Ehilà Federica! Come stai??
    Già mi immagino la faccia di Gianni!! Io l’ho fatta ieri a Raniero!
    Allora secondo me con il forno a gas le cose non dovrebbero cambiare, il problema è se hai il forno ventilato (per cui devi fare 10 gradi in meno) ma non è il tuo caso.
    Sì, lo so che sembra ridicolo il tempo di cottura😉
    Ma ho provato varie volte e quel minutino in più gli dà un non so che in più!!
    Fammi sapere e tanti bacioni!!

  5. Ciao, qui tutto bene, a parte un mal di gola atroce che da qualche giorno mi sta dando il tormento, ed infatto in questo momento sto aspettando a casa il medico di famiglia dei miei, dovrebbe venire tra un’oretta, perchè non ne posso più di febbre che va e che viene e difficoltà a deglutire e parlare. Proprio ieri Raniero ha chamato Gianni per un parere legale, ed io ero in macchina con lui. Gianni gli ha detto che siamo diventati degli ultrà dei vostri blog, e a me stava quasi per scappare che difatti avevo visto la ricetta della torta. Per fortunaa il mal di gola ha fatto il suo dovere di farmi tenere la bocca chiusa, vorrei fargli una sorpresa. Avrei voluto darmi da fare oggi stesso ma davvero non sono in condizioni. Solo ora, dopo giorni, mi sembra di rivedere la luce perchè mi sono decisa a prendere un antinfiammatorio. Ad ogni modo, appena sarò in forma, mi dedicherò alla torta e seguirò alla lettera i tuoi preziosi consigli, sulla base anche dell’esperienza (i trucchi migliori in cucina si imparano provando e riprovando le ricette, secondo me!). Ti faccio sapere ogni dettaglio. Salutoni, Federica.

  6. Cavolo, mi dispiace!! Il mal di gola è bruttissimo,sopratutto quando è così forte!Proprio vero, siete i frequentatori più assidui del blog di Ran, e anche del mio😉

    In bocca al lupo con il medico e anche per la torta!
    Guarisci presto, mi raccomando!

  7. Crepi il lupo!!! Da ieri, terapia antibiotica e antinfiammatori… E speriamo in bene, che io non mi fido granchè di farmaci e medici, sono un po’ scettica!

  8. Capisco!! Io sono allergica ai medici e ho la fobia degli ospedali! Prima di andarci devo avere un coltello ficcato in testa🙂

  9. Visto che sei diventata il mio appuntamento fisso via web in questi giorni di tonsillite acuta, mi pare giusto informarti che dopo due giorni di terapia va decisamente meglio, oggi sono fuori dal letto quanto meno, e riesco a bere di nuovo quasi come una persona normale!!! Quanto a volte le cose quotidiane ci appaiono così scontate…La torta è ancora in cima ai miei progetti, devo uscire per comprare gli ingredienti ma ancora non sono pronta ad uscire. Aspettiamo, un passo alla volta. Grazie del sostegno, Federica.

  10. Il primo giorno dopo una malattia sembra sempre bellissimo! Quando mi sono rotta una gamba e ho poi ripreso a camminare perfino le scale del mio condominio sembravano cosparse di petali di rosa🙂
    Sono contenta che tu stia meglio!
    Salutami tanto Gianni!
    A presto!

  11. Ok, la torta sta per essere rinviata a data da destinarsi per un insieme di motivi: 1)I miei hanno regalato a Gianni e famiglia Kg.1 di dolci tipici salentini artigianali al cioccolato; 2)Io gli ho appena comprato un uova di cioccolato fondente del peso di Kg. 1, che lui ancora disconosce; 3)Ho fatto fare un giro ai miei per i supermercati, la frumina o amido di frumento da queste parti pare che sia inesistente. Per cui, mancando una delle materie prime e onde evitare che gli venga un attacco di glicemia e rotoli anzichè camminare, ti comunico che LA TORTA E’UFFICIALMENTE RIMANADATA DI ALMENO QUINDICI GIORNI (nel corso dei quali dovrò trovare la frumina). Ma solo rimanadata, prometto. Nel frattempo, ti saluto Gianni e ti ringrazio per lo scambio d’idee. A presto!

  12. Urca, che abbondanza!! Giusto Federica, non vorrei mai essere responsabile del tracollo glicemico di Gianni!!
    Che strano che non si trovi la frumina, non pensavo fosse un ingrediente così particolare.
    Sabato scorso ho rifatto la torta e così ho scattato qualche foto momento-per-momento.Come puoi vedere ho aggiornato il post!
    Buona giornata, ciaociao!

  13. Sara, la torta in questo preciso momento è nel forno! (La frumina è rintracciabilissima, c’era stato un malinteso con i miei…) Il trentunesimo minuto scatta alle 15:53, sono pronta a scattare, ma ti dirò che già nel prepararla ho avuto vibrazioni positive! Il composto era di una morbidezza e soprattutto cremosità non comuni…

  14. Che emozione Federica :)!! Fammi sapere come andrà l’operazione torta!! E sopratutto…buon appetito!!

  15. L’ho dovuta sfornare dopo ben quasi un’ora e un colpettino di grill per farla dorare sopra, secondo me il forno a gas è diverso da quello elettrico, dopo 31 minuti si vedeva palesemente che era ancora cruda e non compatta. Comunque, adesso è nel suo bel vassoio, e devo dire che è proprio bella e il profumo della cottura davvero invitante. Anche mia madre e mia sorella sono daccordo. Naturalmente, poichè l’ho promessa a Gianni, aspetto lui per il taglio, e per il voto. Ti tengo aggiornata. Mi spiace solo non avere una macchinetta fotografica digitale per poterti mandare una foto, ma direi che la tua rende perfettamente l’idea. Unica cosa: io ho usato lo sbattitore elettrico, non come te che, da brava massaia, amalgami ancora tutto con il cucchiaio di legno…Che pazienza!

  16. Evvai!! Spero sia venuta bene. Non sapevo che per il forno a gas i tempi cambiassero così tanto, hai fatto bene a dirmelo!
    Com’è stato il comizio con Nichi Vendola?

  17. Non so se vale per tutti i forni a gas, ma per quello di mia madre è stato così. La torta è venuta benissimo, è piaciuta a tutta la mia famiglia, per la sua morbidezza ed il fatto che non è troppo dolce (non amiamo i dolci stucchevoli). E’piaciuta anche a Gianni, non solo per il gusto, ma ha detto che era anche molto bella a vedersi. L’unico neo è che, avendogli anticipato che gli preparavo una torta con la ricotta, se ne aspettava una tutta cremosa alla ricotta e non con la ricotta solo come ingrediente, a sostituire il burro. Nel complesso, comunque, direi che il giudizio è positivo. Il comizio è stato bellissimo, nella mia vita non ho assistito a molti, ma questo mi ha molto colpita, a tratti commossa, per le cose dette e per il modo in cui sono state dette. L’idea del bene comune come obiettivo primario, sostenuto con tanta convinzione, soprattutto in una realtà povera e marcia, mi fa davvero ancora sognare e sperare…

  18. Ops, dimenticavo. Grazie per aver condiviso con il blog la tua ricetta, non è da tutti. Ciao!

  19. Figurati!! Son contenta che la torta sia piaciuta!! Certo che Gianni è proprio un golosaccio😉
    Ci sentiamo Federica!!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: